Maschera D’Infamia

Un pettegolezzo che colpisce una malcapitata rea di esser stata vittima delle attenzioni di un frate poco attento alle linee guida del Signore. Per discolparsi il prelato incolpa di malelingue una donna che viene ingiustamente accusata e costretta ad indossare una maschera come segno di umiliazione.

Orari Spettacoli

07/08/2019 Ore: 24:00 – Sottoscala Belvedere
08/08/2019 Ore: 23:00 – Sottoscala Belvedere
10/08/2019 Ore: 23:00 – Sottoscala Belvedere

11/08/2019 Ore: 24:00 – Sottoscala Belvedere
12/08/2019 Ore: 23:00 – Sottoscala Belvedere
14/08/2019 Ore: 23:00 – Sottoscala Belvedere

Curiosità

La pettegola o presunta tale era costretta ad indossare una maschera (abbastanza pesante da fargli chinare il capo in segno di remissione) e veniva accompagnata per le vie del borgo in segno di ludibrio. Spesso la maschera raffigurava una figura di animale, molte volte gallina. Il manufatto da noi riproposto è infatti una riproduzione di un animale da cortile. Nei casi più estremi alla condannata poteva essere tagliata la lingua in segno di punizione. Questa pratica viene riprodotta alla nostra rievocazione nell’ambientazione del cerusico. La maschera è stata realizzata da un artigiano di Elice. Potete conoscere Pasquale il nostro fabbro presso La Piazza della Libertà intento a coniare moneta Ilex.